Crea sito

 

MARIA SCRIVE

Scrivi a Maria

Grazie carissima,

ed io ti mando in anteprima la copertina della nuova rivista settimanale  per l'anno della fede.
Don Stefano ed altri artefici.Il primo numero  uscirà a marzo.
Poi lui ha aggiunto l'articolo sulle missioni ed ha ripreso un insieme  di articoli già fatti da lui.
Veramente una bella Famiglia,si lavora assieme. Le Pie Discepole mi mandano ogni mercoledi sera la catechesi che il Papa fa a Roma, ed anche tradotta in francese, mi serve per ripetere la stessa ai  miei figli infermieri nelle tre giornate di preghiera comunitaria, il mattino prima del lavoro. Dalle Figlie ho preso il periodo d'Avvento ed ora avremo la Quaresima. Si,non una semplice influenza ma una broncopolmonite che ha richiesto di sospendere per tre settimane la terapia della mia  malattia di 8 anni fa, "Malattia autoimmune  o malattie rare " Vai su Google e te lo spiegheranno.
Da otto anni seguo una terapia molto regolare con cortisone e Citostatici. Medicinali pericolosi quando altre malattie sono in atto nell'organismo. La conclusione,da una settimana ho i piedi come due palloni,e anche piaghe alle gambe. Mi cura un medico mio amico specialista di Forli, ci sentiamo via internet. Si raccomanda riposo assoluto. Ma la mia porta... ed i miei ragazzi entrano sempre. Ti mando pure le foto fatte il 25 gennaio Conversione di San Paolo.

Mi sono fatta portare al Centro dei miei ragazzi,sono andata col Procuratore della Diocesi. I ragazzi avevano pulito e preparato. Io ho portato la mia valigetta-Cappella ed ho preparato l'altare. Mia cara, un avvio dell'anno della fede in questo piccolo angolo del mondo, dove su 20 persone  solo due sono batezzati cristiani. Ecco perché ho insistito che D.V. mi mandi due consorelle per aiutarmi. Vedo tanto da fare,vorrei, vorrei… ma non cammino neppure! Ho imparato a dare la mano ai fratelli che mi portano.
Si stanno preparando e se Dio vorrà,forse verranno la Caterina che lavorava ai telefoni in Vaticano,e la Nina della Sardegna che lavorava alle poste.
Se tutto va bene verranno il 16 aprile. Loro ed io saremo solo per la formazione e  presentazione di Gesù Cristo ai ragazzi.
Ecco la nostra opera per l'Anno della Fede.
Prega che le consorelle  sappiano essere delle mamme buone, sagge e pazienti. In particolare che sappiamo  mostrare l'amore  a Dio e portarli sopra i tetti. Si, il Signore si sta manifestando con tanti segni, sempre non li capisco… La semplicità di Maria oggi che presenta Gesù ed ascolta ...
Quanto amore può avergli portato quel bimbo misterioso, ma come la Vergine Santa immagazzino  e procedo in umiltà  e con fiducia.
Ciao
Maria - Cameroun,2 febbraio 2013

Si carissima,
metti pure il nostro Rapporto francese sulla mia pagina e grazie. Spero possa smuovere qualcuno per aiutarci ad andare avanti. Stiamo pure facendo un documento spiegando i bisogni per tutto il 2012. Publicheremo anche quello. Questo periodo di Quaresima con le raccomandazioni del Santo Padre: sapere vedere gli altri, andare verso chi ha bisogno; uscire dal nostro egoismo. La Quaresima é sempre Quaresima per tutti, il periodo che  ci porta a riflettere,  a come accettare ed abbracciare la nostra croce dietro a quella del Cristo!
In unione di preghiere. Vedi come siamo qua?  Oggi solo ho ricevuto la circolare del mese di febbraio... Per fortuna linternet rimedia molte cosette anche per noi africani. Una lettera della V. Lupi scritta il primo gennaio, l'ho
ricevuta oggi! Per favore ringraziala e dille di aprirsi un conto internet. Se tu potessi inviarle il nostro rapporto in francese, lei lo leggerà sicuramente tutto. Grazie.
Un abbraccio, lavoro con la chiavetta, siamo in panne da una settimana intera!
Volontà di Dio anche questa! Deo gratias.

Maria. Giovedì 1 Marzo 2012 20:01

Mercoledì 14 Dicembre 2011 9:38

Carissima,
bene dei buoni consigli , aspetto il Signore saprà darmi anche questa occasione.
Non mi vedi su Sype ? E’ un priodo molto intenso per me, il Signore mi chiede di essere forte e vera verso  certi tipi di volontari, per due di loro ho dovuto reagire in verità per giustizia verso questi fratelli camerunesi.
Vedi la lettera di Auguri del caro Don Emilio, mi arriva proprio in tempo, dare il proprio contributo fattivo alla soluzione dei problemi; si, investire la ricchezza del proprio essere  ( e di doni ne ho ricevuti dal Signore..) che Lui ci aiuti nella ricerca del bene comune. Che sappia tirarmi indietro  per pensare ed agire di più per il bene comune.
Quest'anno passerò il Santo Natale  giù in campagna, coi miei cari figli ex detenuti. Dovrò pensare a un po' a tutto, ma non lascierò mancare una Santa Messa  per loro e per gli abitanti di Soukpen, un villaggio sperduto che anche il Sacerdote della zona non ha mai il tempo per andare una volta. Con la Messa, il pranzo la grande tavola figureremo come  Gesù nell'ultima cena. A tavola assieme. Sto comprando anche una bella tovaglia  colororata come piace a loro ! Dovrò portarmi tutto da Bafoussam, li proprio non esiste niente.
Qualche pannello ai muri, un Presepio tradizionale. Ti manderò una foto. Non c'é niente al villaggio, ma i miei giovani hanno trovato come  fare un dono Natalizio ai loro coetanei ancora rinchiusi in prigione; pensa un po' che stanno preparando un bel sacco di fagioli rossi, quelli grossi  
( prodotto pregiato qui!..)  e poi  mi dicono, porteremo un maialino  per il loro pranzo di Natale!
E... prima di offrire i doni, abbiamo organizzato una partita di calcio: gli esterni contro gli inetrni. E tu nostra mamma darai il via con un calcio al pallone  ... Un gesto veramente che mi ha commosso, hanno pensato ai loro fratelli  ancora rinchiusi! In compenso io sto raccimolando un po' di soldini per comprare loro una divisa da sport, certa che li farò felicissimi.
Ecco Angelina come sono coronate le mie giornate  ed il mio prestarmi a servizio. Ogni giorno  sono  chiamata  a discernimenti forti ed imprevvisti a volte  per giustizia, prego affinché solo la intenzione di bene comune domini in me ... Quanto é grande essere madre e responsabile... . ma sempre quale coraggio  dover passare alle azioni  concrete , come far ripartire volontari  per giustizia e per il bene comune dell'insieme . Coraggio e fede .Si il Verbo si é fatto carne ... s'é messo dentro  alle situazioni ed ha agito. Che sappia abitare serenamente tra i miei ragazzi . Che sappia proteggere l'opera dalle insidie di chi può anche essere geloso ... Accettare  bastoni tra le ruote, ma sempre andare avanti . Nella gioia dell'attesa della seconda sua venuta del Salvatore . Meriterò di riposarmi poi per tutta l'Eternità presso di Lui?
Si, Gesù Parola ed Eucarestia , sia la mia forza. Sopraoccupata, ma non mi estraneo con lo Spirito Santo, che mi rende poliglotta... entro e sono ovunque  e per tutti che mi si presentano. Per  Skype proprio, lo lascio, me ne servirò per casi urgenti  al bisogno.
Col  mio handicap ho imparato anche a delegare e dare fiducia..Forse sto anche diventando umile, il chiedere  aiuto, farmi un po' servire..
Che gli imprevisti , le occupazioni varie , non mi distraggono  e non mi assorbino più di tanto, cioé che mi tenga vicina a Lui  che sempre é provvidenza anche per la mia speranza . Il Signore bussa alla mia porta con i casi più penosi. Che sia ancora Lui a suggerirmi  i discernimenti.
Il piccolo Joseph solo ed abbandonato, infermo in un letto a causa di un incidente della strda; ieri sera  un certo Abubakar , trovato solo e ferito gravemente  sull'asfalto. Non parla, non si sa da dove viene. Al suo nome che pronuncia, dovrò stare attenta e fare di tutto che dall'Ospedale di Bafoussam, venga trasferito a quello di Foumban, cioé nella regione del Noun. Sarà l'Assistente Sociale della sua zona che cercherà la famiglia.
Carissima,  una vera carità sta nella giustizia, nell'osserevanza delle leggi sociali. Altimenti creiamo dei miserabili  perenni. Quanto é necessario essere  o usare una carità giusta. Siamo per educare  e l'educazione é sempre  lunga!
Mia carssima, grazie per  il diaporama Novena di Natale . Molto bella  e pregata .Tante belle cose a te . Grazie pure di tutti gli aggiornamenti del nostro Sito Annunziatine. Mi é piaciuta la presentazione delle foto ragazze al  Weekend di dicembre 2011.
13 giovani sono anche molte ! Tre in Postulandato, una grazia ... Andiamo avanti con coraggio e con fede; il nostro Istituto é benedetto . Tutto grazie al nostro caro Primo Maestro ! E all'impegno di Don Vito che pensa prega e prepara sempre molto bene.
Preghiamo anche per lui " Tutto é grazia"

Un abbraccio.
Ciao e buona preparazione  dell'Attesa nella gioia.

Maria

Cameroun, Lunedì 12 Settembre 2011 12:12

Si, carissima,
 sono arrivata a destinazione, sempre un po' handiccapata, ma contenta di poter ancora ricevere, ascoltare e servire i miei fratelli.
Mi aspettavano e tutti sono pronti per prendermi per mano.
Ho dovuto cambiare completamente  le mie giornate. Sto in casa e ricevo. Consiglio, chiedo servizi personali in casa, una occasione anche questa  di incontro con l'altro  e valorizzarlo.
Sono serena, dormo la notte. Mi organizzo per ginnastica tre volte al giorno. Le pratiche di pietà. L'Adorazione. Anche se il va e vieni in casa mia é massivo, vogliono salutarmi. Trovo abbastanza tempo per pregare un po' di più.
La mia missione ora  la sento veramente  accompagnata dalla presenza del Signore e sotto l'impulso dello Spirito Santo.
 Una nuova vita dove me ne accorgo di  alcune lacune nel mio carattere che cerco di approfondire e di migliorare nel possibile con volontà.
Il Signore mi sta dando un'altra vocazione, anche se sempre in sintonia con la mia missione, la missione della mia vita  fin dalla creazione. Essere e ritenermi una una eletta da Lui  per portarGli i fratelli ancora lontani dalla rinconciliazione che Lui ci ha donato attraverso suo Figlio Gesù Cristo.
Ho bisogno di preghiere. Come sempre ogni cambiamento  o scelta richiede sempre rinunce.
Grazie.
Grazie per i dati dell'area riservata.
Ringraziamo insieme il Signore perché non ostante  i nostri limiti  e la nosra  debolezza  continua ad esserci  fedele  e a benedirci  con nuove vocazioni.
Grazie anche dell'ultimo aggiornamento " Susa" Già ho scaricato le meditazione del mio caro Don Gandolfo. Tra lui e Don Gabriele Maffina, non saprei chi scegliere per aiutarmi nella meditazione  e nell'aprofondire il carisma del Beato Alberione. 

Un abbraccio caro.

Maria

Cameroun, 4 dic.2010

Grazie carissima,

i tuoi documenti e quelli delle Paoline mi avanzano ed aiutano nelle meditazioni sulla Liturgia dei miei ragazzi Infermieri il lunedì ed il mercoledi.
Se ti ricordi, l'8 giorno dell'Immacoalta é il dodicesimo anniversario del nostro grande Centro Sanitario e Laboratorio di BALENG.
Faremo una festicciola in Famiglia e prima di tutto una Santa Messa nella Cappella del Centro  al mattino alle ore 7...
Un dolcetto glielo preparo é festa! Dodici anni! Il tempo passa mia cara! Ma non mi rammarico di niente. Sono solo contenta...
Ti aggiungo che stamattina, ho lasciato una nostra riunione per le Responsabili dei Centri Diocesani alle ore 11, per...indovna..? Avevo appuntamento tramite Skype con l'Auditorium di Forli. Mi hanno intervistata in diretta. Programma: Dovevo incoraggiare le tante persone in Italia che soffrono di malattie Autoimmuni, cioé Vasculiti come io feci una  crisi nel 2006.  Dovevo lasciare un messaggio di speranza a tanti sofferenti oggi giorno..... Fui invitata dal mio Medico Curante di Forli Dott. Pino Perini, un mio caro amico e studioso su questo tipo di malattie.
Mi ha fatto qualche domamda, poi ho chiesto che mi lasci manifestare il mio messaggio.In audirorium c'erano i Medici ed i Professori  del Convegno indetto dal mio medico e... un certo numero di pazienti sofferenti la malattia. Con casi anche più gravi del mio...
“Io  Ringrazio immensamente la scienza medica di questi ultimi anni...,Ringrazio il mio Medico curante che mi segue tramite internet, analizza le mie analisi di controllo tutti i tre mesi... Mi consiglia come mantenere o cambiare qualcosa nella terapia che seguo da ben 6 anni.
Carissimi fratelli di sventura se così possiamo chiamarla..Vi assicuro che io sto bene e sono tornata in Cameroun  con tanta volontà di poter aiutare ancora tanti poveri tra i più poveri. La mia giornata é di ore...( non le conto..) Mi alzo alle 4 ogni mattina con l'entusiasmo di una giovincella pur avendo tra due mesi 73 anni e 41 di vita in clima tropicale. Sto bene, la sera malgrado angoscie per i casi penosi di povertà che incontro, dormo, dormo serenemaente  e.. come un meonato.. nessun acciacco, eppure le mie ginocchia sono finite, non ho più cartillagine nelle articolazioni. Spesso debbo uscire il bastone, ma vado, vado sempre, non ho male, Sto bene. La sera prima delle 23, non vado mai a riposare, la corrispondenza con gli amici ed i benefattori dei nostri progetti di sviluppo, di Formazione e di assistenza..
Miei cari fratelli, ho un segreto da confessarvi, abbiate fiducia nella scienza, ma debbo dirvi che la vostra contribuzione per stare bene o meglio, é necessaria ed indispensabile. " Volere star bene"!...Una grande voglia di vivere e di vivere bene, deve invadere il vostro cuore.. Guai allo scoraggiamento. Un detto africano : "Con la pazienza si arriva a tutto! "
Il mio segreto, cioé ciò che mi fa veramente star bene, sono le terapie, la fiducia nella scienza, ma sopratutto  dobbiamo imparare a ricorrere a forze Superiori, Far ricorso a Dio. Tutti gli uomini, credono in un Dio creatore, un Dio buono che rispetta la nostra libertà, ma che ha pure tanto desiderio di creare relazini con noi, con l'essere umano.. Dobbiamo cercarlo Dio.. Questo é il più grande movente che aiuta me a star bene.. Vivo il contatto con  Dio, lo ringrazio e gli chiedo di aiutarmi quando veramente troppi impegni mi sovvrastano. Lui é sempre pronto a predersi una parte delle nostre preoccupazioni per mettersele sulle Sue spalle. Fratelli miei, cerchiamo Dio che é sempre misericordioso e pieno d'amore per cascuno di noi. Non occore essere bigotti in religione, ma dobbiamo credere di essere asistiti. Dio esiste e ci ama sempre, malgrado le nostre debolezze.
In verità ciò che mi fa vivere e vivere bene, anche nella gioia della vita, é la mia riceca di Lui, il mio chiederGli di accompagnarmi. "La gioia di donarsi agli altri"  ( Madre Teresa) Ecco che la mia vita s'é tradotta ad una vita nella gioia.... Ho voglia di vivere per poter ancora risollevare i miei fratelli più soli, abbandonati, giuducati come gli ex detenuti minori usciti dalle carceri. La società li chiama " Piccoli banditi" e se ne sbarazzano... Io gli stessi li chiamo " Miei figli amati". Voglio loro bene, malgrado mi diano molto da fare ( Certo escono da tre e quattro anni di carcere.. cosa possono aver imparato se non la fame e l'isolamento?..) loro mi vogliono bene e mi chiamano: "Mamma". Ragazzi che non hanno mai saputo cosa é un  affetto... Entrati come bimbi di strada, escono a 16-18-20 anni ; hanno solo paura, si nascondono e.. qualcuno là dentro s'é pure dato alla droga... Questi ultimi  poi sono i miei figli prediletti, hanno più bisogno degli altri..
Miei cari, come posso io dire che ho acciacchi o che sono depressa o desasperata. Sto bene!
Questo il mio messaggio: Facciamoci aiutare per la nostra malattia, anche da forze maggiori, quelle che vengono da una fiducia in Dio che non ci abbandona mai!
D'ora in poi ogni sera avrò una preghiera speciale per voi Medici ed Ammalati che mio ascoltate.. " Avviciniamoci a Dio! La festa di Natale é prossima, che il Signore nasca nel nostro cuore ..ci porti fiducia e speranza!
Per chi conosce la Bibbia, andate  su: Libro di Isaia 30,19-21 e 23-26. 
Poi su Vangelo di san Matteo :9,35-38 ; 10,1.-86. Letture fatte col cuore che vi daranno solo fiducia e speranza.
Ciao a tutti e grazie per avermi concesso questa occasione memorabile per me.. una Paolina!

Maria

Dio é Grande! rendiamo grazie per tuti i Suoi benefici!
Stamattina, ti ho vista aperta su skype, ma non avevo tempo di chiamarti. Annunciare Dio; invitare tutti a far ricorso a Dio misericordioso ed Amore.

Nessuno era al corrente di questa intervista, salvo i miei amici di Rimini.
Non ho avuto tempo materiale per chiedere il permesso…ma il Signore ha fatto in modo che io intervenga...Devi sapere che parlare a gente che non vive la Fede, é un po' un rischio ed un problema..Ho fatto un gran segno di croce ed ho cominciato..
Magari questa interevista uscirà in qualche programma televisivo.. non posso sapere...comunque se ti capita sotto mano, informami e dimmi se quei fratelli ammalati o i Medici possono aver accolto il mio pensiero ed augurio. Grazie mia cara.
Ciao! Maria

Cameroun,28 nov.2010

Grazie carissima,

con tutto questo materiale sull'Avvento, mi aiuti a pregare con i miei Infermieri in questa prima settimana. Esporrò in Cappella le immagini ( belle e moderne..) e tradurrò in francese la meditazione. Stassera alle 18 abbiamo celebrato la Messa in casa mia. Una piccola comunità di 12 tra amici e vicini di casa. Il Padre celebrante, preparando l'Eucarestia é rimasto sorpreso della persona di Don Alberione, un vero Profeta per i nostri giorni! Gli é piaciuto moltissimo il cantico dei mezzi di comuniczione...Ci dice: " Ho scoperto un uomo tutto di Dio con visuali e grandi opere,vuole comunicare a tutto il mondo il Vangelo !Gli passerò l'Itinerario di preghera nell'attesa del Signore "AVVENTO E' BELLO" Questo Padre Dehoniano é Maestro dei Postulanti della loro Congregazione. Vedi carissima,basta un foglio o due per far pregare ed animare tanti ... Grazie a nome di tutti che ne approfitteranno, in particolare sono giovani. Questi sono i miracoli della Comunicazione. WW INTERNET! Aspetto la seconda domenica.. Grazie.
In Maria di Nazzareth, un abbraccio. Maria

17 sett.2010

 Carissima, sono abbastanza presa dalle attività per i prigionieri minori da sistemare in un progetto agricolo di sviluppo agrario. Abbiamo ricevuto in dono da un capo Villaggio 50 ettari di terreno fertile. Ora si tratta di trasportare 21 giovani dai 16 ai20 anni... sistemarli provvisoriamente e cominciare a costruire la loro abitazione. Inoltre é qui con me Don Stefano S. che senz'altro conosci della Società San Paolo redattore di Famiglia Cristiana. Lo accompagno affinché non perda tempo, resta solo tre settimane. Sta incontrando qualche ragazzo desideroso di conoscere la Famiglia Paolina. Celebra la santa Messa in Parrocchia, si sta meravigliando e scoprendo un mondo ben diverso da quel che vive in Italia. Ammira ed apprezza il mio lavoro. Cerco di vivere con lui le pretiche di pietà nella mia cappellina. Breviario mattina e sera con Visita Eucaristica che poi alla fine mi da la benedizione col Santissimo. Sono veramente contenta che sia venuto. Speriamo che il suo passaggio parli ai cuori dei giovani che fino a ora inviavo nelle congregazioni già presenti qua. Chiedo solo preghiere perche il Beato Alberione ci accompagni.

Dobbiamo entrare in Cameroun come Famiglia Paolina!
Finalmente qualche giorno in comunità di fratelli Paolini. Dio é grande!
Gli appuntamenti per lui sono tanti quindi abbi paziena, stiamo vicine e Gesù Maestro illumini noi e chi ha già una certa simpatia per noi!
Oggi eravamo nelle prigioni centrali di Bafoussam che lui giudica: una borgia inefernale con raggi di paradiso!
Le prigioni le affronti come se tu fossi in casa tua. Quale gioia per i 280 detenuti ed in particolare i ragazzi minori 14 ai 18 anni che sono 60. Poi gli ammalati ed i più poveri. Una vera festa per noi e per loro. In più avevamo portato i nostri 21 che con gli interni hanno giocato una partita di pllone, noi, i miei già usciti hanno perso...Comunque gioia completa da ambo le parti. Il Signore veramente era con noi.
Ho solo paura che Don Stefano  cerchi di restare qui in Africa!!
Certo che io non glie lo consiglio deve tornare nelle paure e fatiche di un apostolato Alberioniano e di una comunicazione moderna dopo il Capitolo della San Paolo ed i tempi che corrono anche per la Chiesa tutta..
Un caro saluto  vado al letto é tardi .
Ciao Maria.

21 maggio 2010

Si, carissima,   
é un po' che non ci sentiamo, comunque io aspettavo da te, che tu mi raccontassi un po’della giovane entrata in noviziato...in Romania.
Soprattutto volevo sentire da te un giudizio sul corso di Esercizi a Loreto. Già ti avevo detto che ero anche un po' gelosa di voi che avete potuto seguire  questo Corso. Tra tutti sembra che sia l'unico predicatore Paolino...Eravate anche una bella e buona equipe. Ho visto le foto...A quale gruppo appartiene la ragazza entrata in noviziato ? Come si chiama ? Grazie.
Tu, dovresti parlarmi un po' di questo Don Gabriele come Paolino; dalle meditazioni ed inerventi sembra un perfetto figlio del Beato Alberione.. ed un Sacerdote molto profondo, un'anima tutta di Dio...la mia gelosia per questo corso non era infondata, lo sentivo che mi sarebbe andato bene questo Corso. Ero troppo lontana per accontentarmi. Lo Spirito Santo provvederà per me con l'audio delle sue meditazioni che sto già sfruttando per la mia giornaliera meditazione.
La preghiera vita di tutto! Mi sono anche stampata le relazioni così la sera a letto, preparo un po' la meditazione  del mattino. Non so il perché ma sto predicatore mi é entrato nel cuore, per fortuna che non lo conosco perché il Signore mi dà dei forti e santi sentimenti nei suoi riguardi. Gli voglio bene!
Carissima, se poi mi sono assentata da te, é perché sono abbastanza presa dai due nuovi progetti da organizzare e da portare avanti in particolare il progetto Reinserzione degli ex detenuti minori nella società. "
La migliore carità é dare dignità" ! Si , ed é sempre stato il mio imperativo ed obiettivo qui in Cameroun.
Se analizzi bene le mie opere, tutte fanno trasparire: Dignità  e diritti umani!

Sito

Grazie per l'immagine " VIENI SPIRITO SANTO " ! che ho stampato a colori e sto diffondendo  al Centro e qui a casa. E' in tutta pagina sul mio tavolo in salotto e tutti che entrano ne sono attirati. Bene, continua a mandarmi tali immagini alla vigiglia delle feste ; rimane per me un mezzo di comunicazione; siamo Paoline n'est-ce-pas ?.
Ti debbo dire anche che ho seguito molto da vicino il nono Capitolo Generale Società San Paolo; i Comunicati di Don Antonio Rizzolo molto succinti e completi. Ancora la mia gioa nel vedere come il nostro Superiore Generale Don Silvio Sassi, ha accettato la rinomina. "Con un grande sorriso, come lui é solito fare, ha accettato la Volontà di Dio.
Gli ho scritto un grazie  di cuore e che io l'ultima delle sue pecorelle, pregherò ogni giorno affinché gli sia concesso salute fisica... E' un uomo che si impegna in tutto e per tutto, lavora moltissimo.
Mi  piacciono i passi che la Congregazione  vorrebbe dare  per una fedeltà  creativa  a cent'anni di aver ricevuto  il carisma.
Nel messaggio alla Famiglia Paolina poi, mi é piaciuto e non mi ha sorpreso... il fatto che i Capitolari hanno rinnovato la consapevolezza  della nostra importanza e specificità nella famiglia Paolina. ( Nostra intendo noi Istituti di vita Secolare Consacrata ). Penso ci abbia tutte molto incoraggiate  e sopratutto da parte mia, mi sento sempre più fiera  della mia vocazione Secolare. Deo gratias per il  desiderio  della Società San Paolo  a camminare  con noi!....
Questi i miei sentimenti  che sgorgono dal grande lavoro dei Capitolari. Mi piace anche il nuovo Consiglio Generale; se hai notato, sono Paolini tutti sui  48 - 54 anni..Un vero rinnovo ! AUGURI !
Ora ti lascio, come sempre, scusa gli errori, vado sempre un po' in fretta .. La mia salute é buona, sempre  sono un miracolo del Signore, le gambe vanno pianino, adagino, ma il cuore e la testa corrono avanti .
Prega con me lo Spirito Santo che mi sia vicino nei discernimenti quotidiani.. sempre e solo la Sua volontà.
Stiamo con Dio con fede, non mettiamo le nostre condizioni a Dio!! Accettiamo la Sua volontà!
Per te come va ? , grazie per il lvoro e la fedeltà nel sito.
Un caro abbraccio in Gesù Maestro.

...Tu dovresti dirmi quale è l'Itinerario Spirituale della famiglia Paolina per il 2010. O almeno per noi Annunziatine.Di quale libretto parla il Don gabriele quando dice : " Sul libretto nella parte carismatica.... a pagina 18 . Gloria al Padre , poi p. 21 p. 31 sulla misericordia.Dimmi di quale libretto lui parla.
Ho l'audio. Poi ho stampato altro e vedo che lì si continua " Pregfhiera vita di tutto 1 -2 -3- 4- Preghiera animata dalla fiducia in Dio... 4. poi Pregfhiera nello Spirito.. 5 Nell'audio sembra che tenga altri argomenti. Almeno dimmi un po' l'Itinerario di quest'anno 2010.
Grazie
Te ne sarò riconoscente poiché mi aiuterai, sto già preparandomi ai miei Esrecizi che faò in Agosto e.. volevo restare in sintonia con voi.

Ciao.
Maria.

A parte ti mando qualche foto, spero che non siano duplicati..

PS
dimenticavo , mi sento di aggiungerti una bella notizia ..
Il 20 maggio, li in Diocesi é stato presentato  in anteprima, il Film su Don Santo Perin che sarebbe mio zio, fratello della mia cara e santa mamma. E' stato presentato ai Sacerdoti di Ravenna. Qualcuno mi ha promesso che mi manderà un DVD o CD. Ne sei al corrente ?
Per informarti, ti invio il libro della sua biografia  fatta da Tramontani. Libro Don Santo Perin
Interessante é di leggere  la prefazione di sto libretto, fatta dal cardinal Bertone segretario di Stato in vaticano. Leggila..
Si trova nella prima pagina del libretto, se poi ti leggi tutto, é edificante ed interessante sia per l'Anno sacerdotale che per il via all'unione europera.
Per Don Santo non esisteva la parola " nemico" siamo tutti cari figli di Dio e fratelli. E' commemorato con Don Minzoni che fu ucciso sempre nel '45 dai fascisti.
Ciao

Maria

Gio 22 aprile 2010, 20:26:54

Carissima,

si, sono abbastanza impegnata spece la sera .. Ricevo gente fino a tardi e tanti bussano alla mia porta.. Le necessità sono varie anche morali, spirituali.. Scoraggiamento , mancanza di fiducia  tra la gente.. La corruzione provoca parecchi guai.. povertà, scoraggiamento.. Porta a Coscienze lasse... anche nei bambini...
Angelina, grazie dell'invito a pregare con voi i Vespri, l'ho pensato varie volte, ma i vostri orari sono veramente impossibili per me..
Offriamo al Signore. Alle rinunce quasi ci sono abituata... Lui sa  sempre il meglio per ciascuna ...
Sorvolo il fatto degli Esercizi di quest'anno a Loreto, se mi ci soffermo, rischio di peccare di gelosia.. E' certo che se ero a casa, ci venivo anch'io.....
Prima cosa, a quanto pare il Predicatore é un Paolino..e quest'anno ce n'é pochi... Secondo : sto vedendo tutta una grande e bella equipe di partecipanti ; ne numero qualcuna : Te Angelina con anche la Consuela. La Anna Maria Gustinelli ; la Lella ..
Cercate di farvi onore davanti al Signore ed alla Madonna non solo di Loreto, ma davanti al " Si ” dell'Annunciazione..
Mi dirai poi chi c'era anche .. Ha!!, avrei proprio voluto esserci a Loreto il 26!!
Vogliate pregare per me , che le mie opere siano sempre più sante. ObbedirGli fin che Lui lo vorrà!  Anche nelle rinunce .
Porterai un saluto caro all'Anna Maria Gustinelli, alla Consuela che ricordo sempre di cuore, abbraccia la Lella .
A te un vivo grazie per tutto. Belle le due foto che ho stampato e che tengo sul tavolo del mio ufficio, così molti le vedano.. Poi grazie per il PPS, bellissimo. certo i sentimenti sono l'essenziale se vogliamo che i pensieri ed i desideri siano buoni e saggi ..

Ciao con un forte abbraccio.
Si, terrò conto dela tua modernità : l'intenet nel cellulare .. Poi me lo insegnerai anche a me.....
Sto seguendo per Internet il Convegno di Roma  su Testimoni Digitali; la Chiesa ed Internet. Domani 23 secondo giorno, il 24 poi il Santo Padre chiuderà il Convegno. Gli intervenisti, sono speciali e parecchi .. cercherò di avere un qualche intervento ... .Prego per loro.
Prego pure per le Chiese dell'India dove i massacri contro i cristiani si susseguono.. Una vera guerra di religone provocata dai Buddisti radicali..
Preghiamo . Inoltre e non per ultimo , prego per il IX Capitolo Generale della Famiglia Paolina ... Prego per voi unite a Don Vito . Coraggio e fede!

Maria.

Camerun 5 marzo 2010


Carissima,

grazie veramente del tuo regalo per il mio compleanno " Alma Mater "! Ho appena finito di ascoltare i file. A quanto pare lì c'é lo zampino della San Paolo. Si dobbiamo farci propaganda con novità internazionali... Veramente una bella musica... Immagino quanto contento sarà il Papa per questa diffusione della devozione alla Madonna...e delle sue preghiere! Come ad esempio il dono della Bibbia dei Popoli; ben 22.500 esemplari per Haiti dalla SOBICAM della Società San Paolo di Barcellona...Ancora grazie carissima e sopratutto per il ricordo nella tua preghiera. Sai, si posso fare tante cose buone, ma siamo chiamate a fare opere sante, cioé opere che entrano nella volontà di Dio.. Ecco l'importanza di fare dei buoni discernimenti per non dirottare ed alla fine non aver niente in mano!?... Quindi indispensabile curare la preghiera anche se alle volte sembra che quel tempo sia di scapito per le opere buone..Il metro di misura é sempre entrare nella volontà di Dio.

L'esperienza della Festa dell'Amicizia o festa degli orfanelli il 27 febbraio scorso, é stata molto interessante e ci ha aperto gli occhi a tante altre miserie alle quali non ci si soffermava seriamente. Ad esempio : su 50 bambini orfani... presenti ci risulta per alzata di mano dei bambini, che 35 di questi si dicono orfani di padre ; 12 si dicono orfani di madre e tre di ambi i genitori... Quel 35 orfani di Padre, é proccupante in quanto fa rilevare come e ancora quanto si deve lavorare per sollevare il livello di vita della donna africana. In quei 35 padri morti , pochissimi , sono certa giaciono in una tomba... sono da qualche parte.. si é solo sbarazzato della moglie che ha dovuto ritornare a casa sua coi figli. Il male é che un bimbo anche grandicello, ripete: papà è morto!! Senza volerlo si manca di rispetto ai diritti del bambino. In più, dei 50 bambini, abbiamo registrato che il 100% va a scuola.
Di ammalati o malnutriti, pochissimi... Non soddidfatta da questa esperienza debbo saperne di più e conoscere meglio la verità della situazione, dove tanti indici mi dicono che dobbiamo occuparci dei piccoli. Ho iniziato una inchiesta con e tra i Direttori delle scuole primarie. Già in qualche giorno ho visto che quelli che vivono in vere necessità, non sono venuti alla festa per distrazione del genitore o per vergogna...Ne stiamo scoprendo parecchi. I Direttori ed i Parroci delle Parrocchie si impegnano a dichiarare casi conosciuti. Il metodo per aiutare e far sorridere chi non ha mai sorriso, lo adattiamo a mo di adozione diretta da necessità a necessità specifica. Fiducia in chi vive presso di loro, indaggini, inchieste..

Cercare di scoprirli in questi ultimi mesi di scuola e intervenire alla prossima apertura in settembre. Stiamo scoprendo anche bimbi con handicap fisici tenuti nscosti. In conclusione, non più creare un Foyer diurno, ma delle adozioni a distanza, con supervisione, collabrazione, educazione e prudenze tante per dare e creare fiducia.
Lavoro impostato sul terreno, scendere là dove sono i casi più preoccupanti.Metodo e prudenza, esperienza con rapporti e relazioni. In questo lavoro di analisi, chiederemo l'aiuto anche alla Delegazione degli Affari Sociali. Lasciare i bimbi nel loro ambiente e andare noi verso di loro e delle famiglie. Solo così potremo prenderli per mano, conoscerli ed aiutarli. Incontrarli, aiutarli sopratutto atraverso l'affetto e l'amore.
Il progetto Sviluppo Agricolo a pro degli ex detenuti minori, é in ordine di organizzazione di base con Comitato Direttivo, Statuto e di conseguenza un relativo Regolamento Interno..Anche questi ragazzi li incontri, ma non si smuovono se non animati da fiducia per la novità. Anche questi, persone che temono di essere traditi; più che i piccoli hanno bisogno di sentire affetto ed amore.In genere hanno dai 15 ai 18 anni... Qui mi fermo e ti chiedo una preghiera, che la volontà di Dio sia fatta o meglio che sappiamo fare un saggio e santo discernimento. Ti terrò inormata..
Ora provo a mandarti qualche foto del 27 febbraio. Poi un caro Ciao ! e Grazie.

Maria

Gio 10 dicembre 2009, 22:41:

Carissima Angelina,

sempre brava e disponibile, sai, sono un po' presa con gli ammalati terminali , ne ho otto, in situazioni gravi e...quando sono con loro, dimentico un po' tutto ed anche il tempo mi scappa. Ma essere vicini a questi fratelli, significa una continua meditazione sui novissimi, in particolare sulla luce che li aspetta; quella luce che il Primo Maestro ha raggiunto e che chiamava " IL PARADISO". Mi avvicinano sempre più al Signore ed alla mia corrispondenza alle grazie che mi elargisce largamente tutti i giorni... Carissima, so in chi ho creduto e nulla mi ferma o mi fa paura.. neppure la mia morte che un giorno, (Senza mettere limiti alla provvidenza), arriverà anche per me. Paradiso, allora là mi potrò fermare. Corro tutti i giorni, non ho acciacchi e.. solo entusiasmo per la volontà quotidiana di Dio su di me. . Partendo da casa il mattino,dopo la santa Messa , passo dal mio Gesù Eucarestia per l'ultimo saluto, prima di lasciarlo solo in casa mia.. "Tornerò ancora da Te quando ? Non posso mai prevedere, suo Padre mi manda anche tanti imprevvisti, o grazie di accoglienza di casi sempre più particolari.. Alla mia domanda a questa gente : " Ma chi vi ha detto che io sono qua a Baleng ?.. chi vi ha indicato la strada? ( vengono anche da molto lontano); la risposta é sempre la stessa : " Chi non vi conosce , oramai tutti conoscono la strada ...e ti conoscono ".

Arrivata a casa, perché me lo impongo pure, dovrò pure mangiare qualcosa a mezza giornata anche se sono già le 15.. Anche il mio fisico ha le sue esigenze, ma ti dico che me lo impongo altrimenti  continuerei anche...Comunque  in fondo , mi voglio anche bene e.. tanto ! Sono preziosa nelle mani del Signore che alle volte lo sgrido , lo imploro  di avere pietà di me. Sono tutta tua, ma sono anche una persona umana, anche Gesù si riposava e si raccomandava che gli apostoli si riposassero per poter riprendere le forze... Lui , Gesù non é arrivato a tutto ed a tutti... Ad un certo momento ha fatto le consegne agli apostoli ... " Andate  e.. con lo Spirito Santo farete anche più cose di  me stesso.
Spesso raccomando ai miei cari infermieri giovani collaboratori di cominciare a prendersi un po' più in carico che oramai anch'io come San Paolo, fra poco dovrò dire loro : " Ho combattuto la mia battaglia, ho mantenuto la fede .. aspetto la corona del giusto .. Sai cosa mi rispondono ? " Tu non puoi dire così, tu dovrai continuare e restare con noi finché l'opera che il Signore ti ha dato, non sia arrivata a compimento...".. Sul quale io rispondo " Ma fino a quando ??? ..
Gli ammalati, un po' restii all'inizio quando vengono; dopo qualche giorno trovano parole meravigliose  per abbracciarmi e ringraziarmi... Ecco il momento dell'Evangelizzazione : " Non io , io non sono nulla é solo il nostro Dio che usa le mie mani ed il mio cuore . RingraziamoLo assieme  e preghiamoLo con la preghiera che ci ha insegnato. Anche i pagani ed i musulmani hanno imparato e recitano volentieri il Padre Nostro.. Si, nostro Padre , Padre di tutti .....
A quelli che partono verso la Luce, raccomando di continuare ad intercedere per me lassù. In questi ultimi tempi raccomando loro i Sacedoti tutti. A qualcuno dò intenzioni particolari di Sacerdoti Camerounesi che si raccomandano a me... Sì , Padre, l'affiderò ai miei ammalati... Lei intanto mi porti nel suo calice alla Santa Messa, ne ho bisogno...
Angelina, quale comunione si può creare dal nostro piccolo agire . Comunione di cammino nello spirito .. Il mio centro Cura Palliative , lo si può chiamare " Chiesa Famiglia Militante .. che va avanti in un ecumenismo incomparabile.!  .Tutto é grazia!
Si, Dio, Dio il Padre di tutti.. é conosciuto e capito da qualsiasi credenza...e cultura  La mia preoccupazione ed il mio apostolato si basa sopratutto nel fare credere ( non dico capire.. ) al Mistero della Redenzione!
Natale si avvicina e... Gesù é sempre così lontano dallo spirito dei miei fratelli africani.
Natale venuta sulla terra del Redentore ... La Redenzione... quanto dobbiamo pregare la Vergine Santa che tutti gli uomini possono capire la sua posizione : Madre del Figlio di Dio.. Atraverso Maria, la Redenzione  ci é data , Maria mediatrice di tutte le grazie...
A te come a tutti che si professano cristiani , chiedo di pregare molto la Madonna che ci porti il suo Gesù .. che ci insegni a stare ai piedi della croce con gli occhi rivolti a Dio Padre, come li aveva lei e lo stesso Gesù sulla Croce... 
Lo sguardo, il cuore sempre rivolti a Dio  nostra ultima speranza. Che Gesù Cristo sia conosciuto come nostro compagno ed amico per poter incontare il Signore Dio Padre un giorno...
Ripeto, prega per me che vivo nella gioia e serenità piena, ma ..con questa angoscia che il popolo Africano, difficilmente  crede in Gesù Cristo; mi spiace tanto!!
Se possiamo sperare in Dio, nella Luce che ci aspetta, é solo perché Gesù Cristo ci ha aperto la strada ed é con noi ... Ci ha pure lasciato la Chiesa affinché siamo aiutati a conoscerLo ed ad amarLo . Perché la Chiesa ? perché la Chiesa  ci fa stare insieme in comunione .. Assieme sempre é più facile .
Mi fermo perché ho paura di scandalizzarti... Ma questa é la mia filosofia cristiana e la mia semplice teologia , me la hanno insegnata i quarant'anni passati con questi fratelli che veramente hanno fiducia in me e non vogliono capire che io sola non sono niente, é sempre e solo il mio Gesù che mi sostiene  e mi accompagna, mi dà Luce...
Poi la sera quando vado in camera mia, l'ultimo saluto al Santissimo mio vicino: Gesù, cosa dici te di questa giornata?, gli lascio il tempo di rispondermi che  questa risposta verrà una volta che sono sotto le coperte  faccio una revisione cominciando dalla sua risposta .. ogni giorno ne ha una per informarmi e per riprendermi ... M'addormento e... dormo, dormo senza nessuno tempo per rimorsi o per sognare... Dormo nella pace .. Noi due ci capiamo ed andiamo molto daccordo, io accetto i suoi rimproveri e Lui pure accetta i mei .....
Ti abbraccio e... scusami, se puoi rispondermi , dimmi dove poteri cambiare sulla mia teologia  per essere più nella Verità e nella vera Evangelizzazione... Si, dobbiamo fare la Carità della Verità, dobbiamo dare Gesù al mondo, ma in che modo ?.. Penso che noi dobbiamo adattare il Carisma nostro nelle semplici situazioni quotidiane .. con quali mezzi? ....Si la comunicazione, ma quale migliore comunicazione che lo stile della nostra presenza ai fratelli, la nostra testimonianza?? Momento per momento il Signore dà i mezzi , a noi di scoprili, vederli  e di fare discernimento.....
Sono certa solo di una cosa : " mi sento la donna più felice di questo mondo; donna, amica, mamma, nonna .. ma più che altro " MAMMA.! Grazie Signore di avermi creata : donna!
La mia preoccupazione ora é che dovrei preparare un programma di una azione o progetto da impostare ; che favorisca  quelle  persone che hanno bisogno di provare qualche gioia  cioé di dover far contenti  qualche persone che veramente  necessitano di un aiuto reale in  momenti un po' gravosi...persone che soffrono e cercano un samaritano. Un programma o progetto che mi ripropongo di prendere in mano dopo le feste natalizie.. Il Signore me lo chiede e debbo crearlo, inventarlo, studiarlo . Del resto come ogni mio progetto, Lui mi manda un'idea anche attraverso fratelli nostri o sorelle nostre . Un'idea non cercata, datami  ( non posso qui essere più specifica poiché tutto é ancora da imbastire ) Tu sapessi quanto ho vissuto e vivo  la provvidenza, provvidenze che mi incitano a dare speranza  a chi ne ha più bisogno... 
Queste festeNatalizie  mi impegnano tantissimo per i tanti semplici pacchetti dono... Comincio con l'idea di preparane una ventina, poi man mano ed ad ogni anno diventano più di quaranta; ed il bello é che trovo sempre qualcosa per tutti.. veramente la provvidenza é a me vicina e compagna di casa... penso e... le arriva...  veramente i miracoli esistono ancora ! Io  ci credo e fermamente, più dò più ricevo.Natale, Capodanno, anche i Preti passano da me.. Maria, so già cosa mi hai preparato e magari io non ho niente e non ci avevo pensato .. qualche tempo dopo , una signora camerounese mi chiama : "Maria ho qui un pacchetto per te.. quando passi?” vado e... un qualche cartoncino di pacchetti di biscotti e.. belli anche .. Mi dico: ecco Maria il regalo per i Preti, sono tutti giovani ed in genere un po' golosi ( certo difficilmente in canonica trovano un dolce o le cuoche che glielo fanno).....
Quali scherzetti.. non é vero?... Rientro sempre con la macchina carica ..Il regalo più grande che il Signore fa a me, é di avere una testa grande che raccoglie tanta gente e tanti tipi di gente .. nell'amore non si  fa distinzione alla qualità o grado della persona... In questi casi siamo tutti bambini, anche il Vescovo che viene da me a cercare le caramelle per rischiarire la sua voce ..
Angelina, mi fermo... Parlare é bene, ma quando é troppo, spesso é rischioso, fammi il favore, se hai qualcosa da suggerirmi fallo, chiedi anche consiglio alla cara e simpatica Giusy, lei é molto più colta di me può insegnarmi e darmi una formazione continua... grazie.
Ti mando un santo abbraccio ( si, santo poiché  siamo ambedue battezzate, quindi sante. ) in Gesù Unico nostro Maestro e Pastore.
Ciao !     Maria.

Risposta di Giusy

Ciao Maria carissima,
grazie di aver condiviso con me la tua storia o meglio un po della tua "bella" vita. Ho preso a cuore la tua e-mail e subito ti rispondo. Vorrei iniziare dicedoti Grazie per tutto quello che sei, grazie perchè approvo in pieno la tua missione e un grazie di riconoscenza che viene dal cuore. E' appunto questa risonanza che mi spinge a scrivere. Insieme a te condivido il bisogno di comunicare ai fratelli e alle sorelle Gesù Cristo il Verbo Incarnato, morto e risorto. Dalle tue riflessioni ho potuto cogliere il tuo singolare impegno di servizio ai fratelli Africani. Dalle tue parole scaturisce la luce di Cristo Gesù perchè l'essere di Gesù, con Gesù e come Gesù, nocciolo del cristianesimo e disegno del Padre, acquista un particolare senso nella vita di noi consacrati, destinati ad essere per vocazione caratteristici segni ed icone di vita evangelica. L'espressione dell'Apostolo Paolo: " Sono stato crocifisso con Gesù e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me" (Gal 2,20), acquista con la tua testimonianza contorni di particolare significato per coloro che come te vivono la fedeltà nell'ardore la propria consacrazione.
La tua lettera per me è stata un richiamo, un augurio ed insieme un preannuncio di quanto le parole che in esse si raccolgono, e che vorranno man mano aiutare altre persone a realizzare e porre Cristo al centro della propria vita, sentirlo accanto nel cammino verso il Padre, vivere di lui, in lui e per lui, con un amore divenuto risposta all'Amore.
E' bella la tua testimonianza nel lasciarti conquistare intimamente dalla persona del Cristo, nell'impegno con entusiasmo per essere strumento di salvezza per i fratellini Africani. Il tuo esistere per gli altri, annunciare efficacemente e far trasparire dalla tua vita l'immagine del Cristo Salvatore nell'amore infinito del Padre, scaturisce dal tuo cuore.

Giusy (Blog)

15 dicembre 2009

Venerdì 20 novembre 2009, 20:30

Carissima ...

bene , benissimo.. Sai anche farmi contenta! Ci tenevo che queste foto fossero pubblicate... Le quattro sono un inno alla vita!...se ci hai fatto caso, la mamma che porta dietro la bellissima bimba, ha in braccio il fratellino gemello!!! La Bible du peuple, l'intronizzazione di questa é ancora un inno alla vita! Parola di vita! Nel clima del Natale che è sinonimo di gioia e di Vita..La Redenzione arriva in un presepe nell'umiltà, nella povertà..Si, se non diventiamo come fanciulli.... il Regno non lo vedremo mai! Noi siamo tutti ambasciatori del Regno. Quel Regno che non é abitato da funzionari o da soldati o da una corte, ma da dei figli...Il Regnodi Cristo ha come visto d'entrata l'Amore, il suo tesoro sono i poveri e gli umili, ciascuno può esserne l'ambasciatore e tutti gli abitanti sono chiamati ad essere dei fratelli.. E' vivendo, anche noi della luce e della verità di Cristo che noi partecipiamo alla speranza di questo Regno dove Dio sarà tutto in tutti:.. Ciao e sempre grazie. Buona festa del beato Alberione , giovedì prossimo.. Figurati che ho stampato il Poster della Sollennità, con tutta la Liturgia della Messa e l'Ufficio...certo in Italiano, viene dal Sito Alberione org...ed oggi sono andata dal nostro Vescovo chiedendogli  di celebrare il 26 per tutta la Famiglia Paolina.... La sua volontà e sforzo di celebrare il tutto in italiano, andrà a pro di lui come esercizio della lingua ( sta studiando  l'italiano... piano, piano ) ed  a pro diretto, in famiglia, per tutti noi membri Alberioniani ! Ha accettato volentieri...Il 26 poi alle 17, sto preparando per la celebrazione qui in casa  invitando amici e vicini , sarà il Vicario Generale al quale ho dato la stessa liturgia affinché si trovi almeno i testi letture  in francese; una biografia dell'Alberione affinché si prepari per la sua omelia...Sarà tutta una Messa in francese... Avrai qualche foto, te lo prometto. Come di solito si concluderà con  qualche  dolcetto..e distribuzione dell'immagine  del Beato Alberione in lingua francese...Ne trovai parecchie a Roma nel sottocripta e.... in borsa!

Ciao cara.. Non mi dilungo...L'influenza, sembra se ne stia andando... il riposo migliore medicina, perciò ti lascio e vado a letto...

Un abbraccio caro. Maria.

Lunedì 14 settembre 2009, 21:18:17

Si carissima, sono arrivata benissimo, e sono contenta di ritrovarmi qui tra la mia gente che è sfilata e vengono a salutarmi ed a ringraziare il Signore, in particolar modo i più poveri e i detenuti della prigione.
Stassera alle 17 abbiamo celebrato una bella Santa messa qui in casa mia , Messa della Croce Gloriosa e come azione di grazia per il mio ritorno.
Con la Santa Messa abbiamo rimesso il Santissimo nella mia Capellina ( camera). Così mi sentirò in compagnia di Gesù in ogni momento che vivo in casa. Veramente sono una fortunata. Voglio bene , ma loro anche mi vogliono bene, spero che il mio apostolato sia proficuo per ricordare loro la necessità di conoscere sempre meglio Gesù Cristo.
Lui che ci farà conoscere e ci avvicinerà al Padre. La Parola, aiutare questa gente a leggere la Parola sopratutto il Vangelo e San Paolo. Tu aiutami a fare il tutto con Gesù per la maggior Gloria del Padre, dunque una preghiera che se fatta con la Consuela sarebbe ottimo. Anch'io sono stata contenta di aver partecipato al Convegno regionale... Continuiamo a volerci bene e stare unite tutte noi Annunziatine . Sembra l'epoca migliore per noi: essere testimoni tra la gente di Gesù Crocifisso che ci invita alla speranza...Il Signore non schiaccia mai ed é sempre BUONINO come mi disse il cardinal E. Tonini l'ultima volta che lo vidi a Ravenna. Mi ha telefonato la Ficarra, salutandomi prima della partenza, sono stata contenta.. anche se non siete venute a trovarmi a casa.. Pazienza. Sono contenta che le opere siano buone, te pure sei buona e pronta a servirmi. Grazie. Si, il Signore é sempre BUONINO...!! Sappimi dire qualcosa del Convegno Internazionale. Grazie. Anna Maria Gustinelli pure mi telefonò alla vigiglia della mia partenza, lei partiva a Roma.

Dio é grande. Tutto é grazia.!!

Ciao Maria

Domenica,22 febbraio 2009
Carissima,

il 19 marzo prossimo andrò a Yaoundé in udienza dal Papa Benedetto XVI come Consacrata Secolare-Missionaria. 19 marzo ore 16 e 30. Ti manderò poi le foto ricodo!
Non mancherò di dirgli in Italiano che appartengo alla Famiglia Paolina ; figlia del Beato Alberione. sono certa di dargli una piccola soddisfazione.Una occasione non cercata, ho risposto solo alle disposizioni del mio Vescovo Camerounese, non potevo rifiutare, vedo solo la Volontà di Dio.Tutto é grazia ! Approfitto per augurarti un Buon inizio di Quaresima che trasmetterai pure alla nostra cara Consuela.
Si, una Quaresima nel digiuno che ci aiuterà a riannodare l'amicizia col Signore.In particolare il vero digiuno che come ci dice il Maestro, é compiere la volontà del Padre celeste. Il vero digiuno finalizzato a mangiare "il vero cibo" che é fare la volonà del Padre.
Oggi giorno il digiunare giova certamente al benessere fisico.Per noi consacrate, una "terapia" per curare tutto ciò che ci impedisce di conformare noi stesse alla volontà di Dio; a crescere cioé nell'intimità con Lui. Penso di rientrare in Italia per due mesi, nel corrente mese di giugno prossimo.
In unione di preghiere. Grazie.
Ciao !

Maria.

Giovedì 4 dicembre 2008, 20:04:38

Carissima,
ero sicura in me di avertela mandata la lettera di natale... Di solito sei la prima a vederla...
Mi spiace, ma eccola. Ai miei postini romagnoli e veneti, la mandai quasi un mese fa... e stanno inviandola.
Questa ci tengo che sia pubblicata.
Ho visto la mia posta nel tuo sito. bene.
Anche te qualche piccolo errore di maiuscole mancanti...
e.... quanto riguarda la Cena comunitaria agli amici, hai pubblicato quella del febbraio 2008 avevo pure dimenticato di dirti di scendere più in basso che avresti trovato quella del 29 novemnbre 2008  ;guardaci e la troverai , anche questa , ci tengo se la pubblichi...
Perché non hai messo la lettere agli studenti dell'Istituto linguistico Marco Polo... a me non spiace quella lettera ai giovani di oggi. Grazie.
Non mi dilungo perché sono occupatissima. Alla lettera di Natale , se riesco , ti unisco un'altra mia foto, fatta nelle prigioni dove assisto alla disctribuzione di " Un pasto al giorno" per 300 detenuti delessati, o dimenticati : i minori , gli ammalati TBC; gli AIDS - i Condannati a vita ed i prigionieri più anziani... 300che mi costano un po', ma che valeva la pena, perché veramente ammalati  ed alle volte decessi solo per la malnutrizione...... 300 sull'effettivo di 1.280 prigioniri a Bafoussam.
Te la mando anche peché tu veda a che punto sono coi miei anni... .. sto invecchiando , ma come dico spesso "tutta provvidenza e... non mi rammarico di nulla! Anzi, ringrazio e canto il Magnificat.. Lui il Signore ha fatto grandi cose anche con la mia vita!.
I miei amici a Rimini, mi dicono che sono nata con la camicia.. Io dico che il Signore mi ha prediletta ed ancora non mi abbandona mai!.. Io credo in Dio e ci credo sul serio credimi  é per questo che salvo!!...
Come quando qua in Cameroun dei Preti mi dicono che io sono fissata col mio Beato Alberione e con San Paolo... rispondo : " Io fissata no.. , ma innamorata , si".. Ridono.. Sono certa che Lui  li raggiunge  mettendoli in riflessione o esame di coscienza..
Bene, non voglio continuare con le prediche.
Ciao e Buona continuazione Periodo di Avvento.
Oggi ero in udienza dal nostro Vescovo e gli ho spiegato come la San Paolo ha organizzato le quattro settimane di Avvento , come vivere questo tempo di Grazia:
 La Voce - Il Volto - La Casa - La Strada che si traduce : Accendere la candela  dell'Ascolto -  Accendere la candela  dll'Incontro ; accendere la candela dell'Accoglienza  ; Accendere la candela del Cammino col sottinteso della PAROLA .....
Mi ha detto : tu Maria ne hai sempre una nuova... Grazie per le tue iniziative... E per finire gli ho presentato  " La Tenda della Parola" che farò costruire ( e .....dai miei ragazzi di strada) per diffonderla e... venderla.. così loro mangeranno.. e i cristiani terranno la Bibbia alla portata di mano..esposta; presentandola  anche agli amici non credenti..che riceveranno in casa...
E lui : Bene Maria continua... Anche se ne é tutto un plagio che faccio ai fratelli  della Famiglia nostra ?., gli dico e lui :  Si, vai, continua..e grazie.
Angelina , sono certa che tu la conosci questa tenda... sembra ci sia di mezzo la pastorella  Elena Bosetti...l'hai vista ?.
Ciao e basta...

Maria.

29 novembre 2008

CENA COMUNITARIA AMICI DEL CAMEROUN

Carissimi amici miei, amici del Cameroun,
é con immenso piacere che vi vedo riuniti; una manifestazione alla quale permettemi di darle un titolo " Trasparenza: libertà di donare ciò che in libertà é stato donato". Riunirsi, costruire la comunità, essere insieme nel nome di Gesù, é la condizine primaria per amare, per vivere un sogno; é la spiritualità di " Gesù in mezzo "che rende disponibili a spendersi per tutte le avventure che la fraternità fa immaginare. Si, perché solo nell'unità si formano progetti a grande respiro e dotati di una forza di grado superiore.
Ecco che specifico e riconduco quando mi si dice : Maria é una donna fuori dal comune, é un gigante; io invece sono una piccola donna, io sono una normale. Avrò fatto qualcosa o meglio, permesso al Signore di fare cose grandi con me ! Sono uscite cose grandi, penso e ne sono certa, solo perché non sono mai stata prigioniera dell'impossibile, del limite che interdice il sogno e la speranza.
La mia identità personale nella scelta di Dio, mi ha sempre guidata, ha guidato il mio rapporto con il mondo.
Noi, io e voi, formiamo una comunità: essere assieme. Una santità, una solidarietà collettiva. Ecco l'essenziale che ci deve spronare e far vivere la speranza. Contemplare il volto del Cristo nel povero. Cristo é il povero; é presente in lui, é l'ammalato terminale,é il carcerato. Qello che facciamo al povero, allora lo facciamo a Gesù. Quel Gesù che ci accompagna e ci sostiene.
L'umanità ha bisogno di essere liberata. La creazione stessa soffre e nutre la speranza di entrare nella libertà dei figli di Dio.
Queste parole sono vere anche nel mondo di oggi. La creazione soffre. L'umanità soffre ed attende la vera libertà, attende un mondo diverso, migliore. Questo mondo nuovo aspettato suppone un uomo nuovo, suppone dei "figli di Dio".
La situazione del mondo di oggi: da una parte prospettive di promettente sviluppo economico e sociale, dall'altra offre alla nostra attenzione forti preoccupazioni anche per quanto concerne il futuro stesso dell'uomo. La violenza segna le relazioni tra gli individui e i popoli: la povertà opprime milioni di abitanti; le discriminazioni, persecuzioni per motivi raziali, culturali anche religiosi. Tante persone sono spinte a fuggire dai loro Paesi per cercare protezione.
Davanti tutto ciò, "sentiamone il peso, tra la speranza e l'angoscia".

Siamo nell'Anno Giubilare di San Paolo. San Paolo aveva ben compreso che solo in Cristo l'umanità può trovare redenzione e speranza. Perciò avvertiva urgente la missione di "annunciare la promessa della vita in Cristo Gesù" (2 Tm1,1)
" nostra speranza".
Carissimi, in questo Anno Paolino, non potevo non annunciare ...come chi mi conosce bene, sa che "sono avvinta a San Paolo e, se non fosse una parola profana, vorrei dire innamorata".Appartengo pure alla Grande Famiglia Paolina (di Don Alberione).
In ogni modo qua nella missione tra i poveri, sarei un nulla se voi non mi foste fedeli collaboratori ed amici.
In questi giorni abbiamo ricevuto il container preparato da voi con una infinità di cose utili, necessarie, in particolar modo per il Centro Sanitario di Baleng, come l'Ecografo ,l'Eletkrocardiografo. Scarichiamo vari aspiratori bronchiali ( grazie all'ospedale di Riccione)che divideremo con altri Centri Diocesani.
Una quantità preziosa di materiale per il sevizio al Centro "Cure Palliative"! Stiamo sistemando con cuore gioioso al pensare di poter accompagnare degnamente parecchi ammalati terminali, non ché tanti detenuti abbandonati da tutti perché condannati a vita o minori, ex. ragazzi della strada!
Tante carozzine handicappati e.. belle! Spostando i letti previsti nelle cure palliative, abbiamo potuto fare un grosso regalo, degli anziani che avevo, al Centro Sanitario di Bankouop che sta diventando un ospedaletto. A pensare che da una decina di anni si fece il passaggio responsabilità da me al mio caro figlio Bertin ( le petit Docteur, come lo chiama il Dott Gobbi che l'ha conosciuto.)Per me grande é la soddisfazione che i quadri formati ed iniziati, sanno mantenere le buone abitudini di Rimini. Si, poiché dove passo, é lo stile dell'Ospedale Infermi che resta, in particolar modo gli insegnamenti che ho ricevuto dal caro Professor Sala!
Queste sono la grazie più grandi che vivo : contemplare la continuità delle opere intraprese attraverso i locali; quelli che chiamo" miei figli" e loro: "nostra madre". Senza dilungarmi di troppo, sentitemi lì con voi stassera , vi auguro la gioia del trovarsi assieme per una unica causa:" La solidarietà.
Penso di venire in Italia nel corrente del mese di giugno prossimo. Lì avrò l'occasione d' incontrare parecchi di voi, miei cari e perseveranti amici". Grazie l' attenzione del Dott. Perini, Gobbi e Torri, la mia salute é buona, anzi mi meraviglio di cominciare con entusiasmo ogni mattina dopo aver riposato pienamente senza ostacoli od acciacchi malgrado gli anni che ci sono.. Sto pienamente bene.
A tutti un caro abbraccio e tanta riconoscenza per l'amicizia che mi portate. Serenità e gioia a voi che estenderete a chi vi sta più a cuore.

 

Mercoledì 26 novembre 2008, 21:13:58

Carissima,

come vuoi, la verità, siamo per comunicare la verità.. In particolare , noi Annunziatine.. Penso e sono certa che la profezia più grande di Don Alberione, sia stata quella dell'Istituzione degli Istituti secolari. ed in particolra quelli femminili...
Una vera profezia per il terzo millennio dove l'uomo ha bisogno di ritornare ai sentimenti , agli affetti, agli amori materni....
Le Annunziatine sono state volute da Dio e da Don Alberione... per l'oggi.
Una sola piccola come me, ha mobilitato tutta una Diocesi vescovo e Preti compresi.. per fare festa al Beato Alberione. Un Alberione con lo spirito di san paolo.
Magari la sua festa che caduta in un periodo più che opportuno per la nostra Diocesi... Siamo in clima di pellegrinaggi in onore dell'Anno Giubilare S.Paolo. In clima di formazione per la Missione Bibblica Diocesana sulla conoscenza di S.Paolo... Il dopo Sinodo dei Vescovi che si raccomandandano di diffondere la Parola di Dio, ed io potrò disporre di 300 Belle Bibbie in francese.. ricevute gratuitamente. Carissima, oggi a Bafoussam, tutti , tutti hanno festeggiato il Beato Alberione...
Ti ripeto che siamo mani e cuore benedetto da Dio. Predilette.. possiamo essere dappertutto  e.. con il coraggio di manifestare la nosra gioia.
Un profeta lo si vede dallo sguardo, dalle opere, dalla gioia di vivere, dalla fede in Dio, si ma attraverso Gesù Cristo.
Qui il credere Gesù Cristo figlio di Dio.. si, ma che Lui sia Dio... ne sono  molto lontani. La conversione per loro é il convincersi ogni giorno di più che la via a Dio é Gesù Via, Verità e Vita.
La prima lettura della liturgia di oggi... ha parlato molto agli Africani, ai Preti in particolare..
Carissima , questa ultima parte, tienla per te. Se vuoi pubblica la prima parte, la lettera per te, Se non capisci il mio pensiero.. magari prima di pubblicare , mandami un saggio. Grazie.
Intanto qui non rileggo , magari troverai tanti errori... vado in fretta... perché sono molto presa. Sto pure assistendo un mio ammalto morente... Anche a lui ho raccomandato le Annunziatine e che interceda per noi quando  sarà in Cielo. Mì ha fatto segno di si; sta partendo sereno e felice di avermi vicina... Tutta grazia di Dio, e grazia gratuita...
Amen e ciao ! Maria.

Mercoledì 26 Novembre 2008,15:03:26

Carissima,

grazie, sempre pronta..
Stamattina, la Santa Messa al Centro Sanitario coi miei figli Infermieri e parecchi  ammalati.  Usando la stessa liturgia, ( che é anche la vostra in Italia) stassera anche noi alle 17 avremo la Santa Messa qui in casa con gli amici ed i vicini .
Una Messa Solenne!!
Quante foto ed immagini del Beato Alberione, qui da me..... Foto venute da te.. Foto da Suor M. Lina Pia Discepola di Cinisello... Foto dal Sito Società S.Paolo...
Mi dicono che sono fissata con  San Paolo e con l'Alberione...
Rispondo :" Fissata no , ma innamorata, sì".
Ridono , ma mi apprezzano..e stimano i doni che il Signore fin dalla creazione mi ha elargito.. Il campanello della mia porta.... suona in continuazione... Vedono la macchina rientrare dal Centro e... la seguono.. Metto un piede per terra e... ricomincio coi pomeridiani..."Ascolto". Per fortuna che mi sono proposta  che ad ogni apertura di porta  da parte mia, sia solo un raggio di luce che esce...Qualche volta barbotto anche... possibile di non essere mai un po' sola ed in pace !?...
Io, non sono niente, comunque : " Posso ben dire di essere stata una grande donna"!
Ero ancora giovane ed un giorno il Signore mi si é fatto vedere e... fino a buttarmi a terra.
Per una persona come me, donna tenace e testarda....ci voleva proprio questo incontro inaspettato. Di poter toccare con mano che Dio é il primo ad amare e di cercare di incontrare.
So che ho ricevuto molto, e gratuitamente. So di potermi vantare che  Dio mi Ama.
Al di fuori di Gesù, ogni cosa vale nulla.
Tutto sarebbe spazzatura se non avessi incontrato Gesù.
San Paolo mi ha aiutata a superarmi. Tutto spazzatura per trovare, trovare Lui la centralità.
Sono stata conquistata da Cristo " La chiarezza di tale conquista.. La grandezza della mia chiamata. La Sua scelta, mi ha conquistata".
Lasciamoci afferrare da Cristo, é l'unica via per essere felici !... Non facciamoLo aspettare !..
Il mio passato??.... Dimentico il passato. Davanti al Signore.. é l'umiltà.  E' Lui che ci permette di cominciare da capo con tutta, tutta la Sua Grazia.
Molti hanno bisogno che Gesù li ami..Molti hanno bisogno di essere amati.. Gesù mi chiede di impegnarmi a diffondere il Suo Amore.
Ci fa cadere per terra affinché troviamo la forza per alzarci e...riprendere il cammino.
Senza quella caduta, forse non saremmo riusciti a trovare il coraggio di partire ed avventurarci nella missione che il Signore ci aveva riservato fin dall'eternità.
Felici di quel che siamo !  Noi dobbiamo essere i Suoi Profeti !
Innazi tutto Profezia con lo sguardo !
Scrivendo queste parole, ho davanti a me la tela del Beato Alberione.. Carissima, guardalo , ispeziona ed ammira quello sguardo... Un Grande Profeta !
Ora, accogli un mio Santo abbraccio in Gesù nostro Unico Maestro : Via, Verità e Vita.
Maria.

Lunedì 17 novembre 2008, 20:32:33

Carissima,

siamo o non siamo Paoline?....
WW. le Annunziatine che s'infilano in tutti i buchi.
Don Alberione, aveva ragione : Voi Annunziatine siete le predilette di Gesù.. Un vero giardino fiorito per il Signore!
Sempre più fiera della mia Consacrazione e Vocazione di Annunziatina,
ti mando un Santo abbraccio e... Buona festa anche a te.
Ciao Maria.

Lunedì 17 Novembre 2008,20:32:23

Carissima,

per favore mandami per e-mail il tuo nome esatto di skype, ti registrerò da me. Poi appena una volta mi vedi in linea, chiamami così potrò confermare .  Grazie.
Ho dovuto aprire un'altro indirizzo skype perche non mi ricordavo il mio primo nome che avevo dato... Ora, non ho nessuno contatto, me li rimetterò su piano , piano, se voi,miei amici, mi mandate il vostro nome o mi chiamate.
Sto preparando per la S.Messa della festa del Beato Alberione che farò dire quì in casa. Useremo la stessa vostra liturgia che ho ricevuto tramite il sito Società S.Paolo.
La missione Bibblica sta andando avanti come preparazione, poi ti saprò dire. In ogni modo la formazione degli inviati, sarà fatta i primi di gennaio.I candidati sono già tanti!!!
Un ricordo nelle preghiere. Grazie.

Ciao! Maria

Wed, 5 Mar 2008 13:54:40 

Carissima,

grazie tante , bellissime le immagini Giubileo.. Anche quella di Consuela. Prima Professione in Romania! Che la porta sia aperta a tante seguaci. Preghiamo.
Sto bene , sembra tutto finito e poi... Sto seguendo ammalati veramente gravi e sofferenti; le mie sciocchezze, acciacchi normali... passano oltre nelle mani del Signore come aiuto a chi é nella sofferenza, e sofferenza sopratutto morale e spirituale... Ieri , era il mio compleanno.. In casa una S.Messa di rendimento di grazia per tutto ciò che il Signore mi ha elargito in questo mio lungo cammino...
Ed ancora vuole e deve darmene di grazie affiché raggiunga i fratelli che Gli stanno a Cuore. Dio é sempre Tenerezza ed Amore.. Non si ritira mai!
Ho chiesto la grazia di assistermi con la stessa volontà e forze negli anni che si seguieranno.. che saranno tutta grazia Sua! Attorno me ci sono tante anime che amcora non hanno conosciuto ed incontrato il Cristo....La mia vita quotidiana sia sprono a coloro che mi stanno vicino.. solo la sua Grazia può smuovere i cuori... attraverso noi. Se nessuno annuncia, come potranno conoscerLo?
Allora, tutta la mia prossima vita " UN ANNUNCIO DEL CRISTO"
Cercando di dare a Dio ogni giorno il "MASSIMO ATTO D'AMORE"  che é fare sempre la Sua volontà con animo confiante e generoso, con GIOIA.
Oramai , il  MAGNIFICAT é mia lode preferita !
Ho avuto anche la Grazia che il giovane Sacerdote Celebrante, dopo la Messa mi ha elargito una benedizione speciale, offrendomi al Signore.. anche le sue Mani consacrate sono state posate sul mio capo.
Come posso lamentarmi?  di che cosa ? Ho tutto. Si , so in chi ho creduto , di cosa debbo temere?..
Dunque gioisci con me  e con te tutte le sorelle Annunziatine che amo ed ogni giorno le raccomando a Lui. Senza mai dimenticare il nostro caro Don Vito che si da a noi anima e corpo, con gioia , serenità e tannta Speranza!
Come S.Paolo, vivere e lavorare per Cristo; per Lui soffrire e morire!.......
Ciao e ti ringrazio per tenermi fedelmente aggiornata sull'Istituto, oramai mia famiglia e mia vita!

Maria.

28 Feb 2008 12:46:39

Carissima,
da lunedì, sono bloccata in casa... Fuori si sta fecendo la rivoluzione... i camerounesi , non vogliono che l'attuale Presidente si  presenti come candidato alla prossime elezioni.. Barricate, barriere fuochi sulle strade, tutti i mercati e magazzini , proibito di vendere. Le scuole chiuse e  tanta .. tanta paura scendere sulla strada.. certi ragazzi sono anche drogati.. Martedi, tornando dal lavoro non hanno voluto farmi passare, ho insistito un po'...feroci  .. ho rischiato che mettano a fuoco la macchina, per fortuna c'é qualcuno che mi vuole ancora bene e mi hanno protetta . Comunque ho dovuto farmi 4 km. a piedi con la canna ed un ragazzo al braccio. La macchina l'ho depositata in un cortile, basta che non passino a bruciarla... Ieri sera il Presidente ha parlato al popolo, ma li ha maltrattai ed offesi..... alloro  più inferociti di prima... La polizia spara  coi i fucili... Tutto questo dappertutto. Nella capitale tanti morti,   é grave : così pure a Douala.. le altre città prendono l'esempio e si mettono pure. Il fatto é che non si può trovare niente per poter mangiare, guai  ad un mercato o magazzino aperto , mettono il fuoco.
Ciao prega per noi.

 
Maria.



CENA COMUNITARIA AMICI DEL CAMEROUN               23 Febbraio 2008

Carissimi amici miei tutti , Amici del Cameroun.
Amici e fratelli  di questo popolo che amo immensamente,
         oggi ci state rappresentando per dividere le nostre gioie, le nostre pene, i nostri sogni!
Sappiate che  Dio non abbandona mai la sua gente, e voi siete  suoi .
Dio é sempre vivo ed attivo nel mondo.
Non dobbiamo smettere di  Sperare e  non dobbiamo perdere entusiasmo  nei progetti vostri, di ciascuno di voi e... nei progetti e sogni miei per una miglior vita dei nostri fratelli Camerounesi . Crediamo in quel Dio di cui ci possiamo fidare , una persona concreta.
         La Radio, si realizzerà?.., mettetela anche nelle  vostre speranze....
        
Le Cure Palliative ?... Con la Radio smaltelleremo i  cuori Camerounesi affinché si distacchino dallo schiavismo delle tante paure...
Loro, noi, dobbiamo credere che la morte é pur sempre una tappa della vita!
E, che le Cure Palliative aiutano ad affrontarla. Questa diventa più serena.
Cure Palliative, là dove, mentre l’uomo esteriore se na va in rovina; l’uomo interiore, si rinnova di giorno in giorno..
Posso testimoniare che la più parte dei morenti mi hanno lanciato questo messaggio : “ Non passate accanto la vita, non passate accanto l’amore”.
         A Baleng “Cure Palliative”, avranno una assistenza completa e gratuita.
“ Perché morire con dignità é un diritto . Di tutti”.
A tutti voi, e so che sarete numerosi,  Auguro una buona serata. Sarò presente con il  il mio cuore.  E tutta l’amicizia che porto per ciascuno.
         Per  quanto riguarda me stessa, vorrei dirvi che sono un miracolo !
Sto bene , neppure gli acciacchi che l’età  potrebbe comportare... .
Arrivo ancora a seguire tutte le opere intraprese qui con voi e come vedete, sogno ancora certa che il Signore ascolta sempre i sogni di chi é piccolo testardo come me!
Auguro a tutti voi salute , serenità , gioia che estenderete a chi vi sta più a cuore.   
 Grazie.     

Maria

Bafoussam, 17/12/2007

Carissima,

questa sera mi ha raggiunta una luce, l'idea di comunicare agli amici una mia grande gioia. Si, il Signore mi vuole bene ed ogni tanto mi sospinge , m'incoraggia nella fede e nella speranza.Da qualche anno, sogno una radio cattolica qui a Bafoussam. Mi sono impegnata in vari modi e... silenzio... dei lunghi silenzi...Ma siccome sono testarda , un giorno in una intervista è uscito questo mio desiderio. Ecco che esce l'articolo su Famiglia Cristiana " RADIO  SPERANZA ".
Carissimi, Radio Speranza, funziona!
In questi giorni ricevo un bellissimo regalo Natalizio :  mi é annunciata una raccolta di fondi per Radio Speranza!... Non me l'aspettavo.. un vero grande regalo, si, perché è un  gesto che mi conferma " Radio Bafoussam é voluto da me?.. No, Radio Bafoussam da oggi, é chiaro, é volontà di Dio per la nostra Diocesi".
Si inizia, sono certa che  questa provvidenza, continuerà.Impiantare una radio, é una grande impresa, ma col Signore accanto andrà in porto  più che con solo la mia testartaggine.Carissimi, vi invito a ringraziare Iddio con me " Magificat".
"Rallegriamoci mentre celebriamo l'anniversario della vita; gloria a te Signore Gesù".

Maria


20 sett.2007

Carissima,

ho passato in rassegna tutti i Depliant nelle varie lingue : brava!
Per la traduzione in Francese, credevo tu lo sapessi, esiste già.....
Da Roma l'anno scorso, ricevetti un pacco con una trentina di Depliant e.. fatto bene, su cartoncino e bei colori!
Dovresti chiedere  da chi fu fatto e sono certa che loro ne hanno il clixé.
Ne ho distribuiti parecchi, qui é conosciuto.
Anzi ne avrei ancora bisogno.
Potessi fare uno scanner, te lo manderei, ed andrebbe con gli altri sul sito nostro..... ma tradurlo io e mandartelo col computer, veramente non ne ho il tempo!
Le attività e progetti, sono molti da seguire, più il personale locale, gli ammalati... no non posso.
Mi spiace. Fatti mandare un esemplare dal centro per posta.
In ogni modo grazie per le notizie e sapere che stai bene.
Sto aprendo una biblioteca qui in Parrocchia e...mentre io penso ai libri da offrire....ecco una sorpresa, (non chiesi niente) ma due giorni fa ho ricevuto una E-mail  da Padre Hermanno Jaramillo ssp di Arpajon verso Parigi che con l'augurio di un Buon <apostolato in Cameroun, mi propone uno stok di Bibbie gratuite.
Ci resta solo il problema di come farle arrivare in Cameroun. Ho parlato col mio Parrocco e... stiamo vedendo.
Padre Hermando mi dice che mi invierà già e per posta certi Depliant o brussure  ( in Francese,si intende) per far conoscere qui la Famiglia Paolina.
Ti do il suo indirizzo. magari lui dispone pure del Depliand Annunziatine.
Vedi che parlare fa sempre bene?
E' stata una sorpresa per me e non so dove abbia trovato il mio indirizzo!!!.
Ho tutte le fortune, senza neppure manifestare i miei desideri.
La Bibbia qua, é una manna, nessuno potrebbe comprarsela!
Ciao e in bocca al lupo.
Magari potresti te fare un giro qui in Cameroun, portandoci i pacchi delle Bibbie!!!???.
In Gesù Maestro

Maria.


Mon, 30 Apr 2007 17:14:42 +0200 (CEST)


Carissima,

per favore in : siateperfetti , nelle testimonianze: Maria Negretto, dovresti cambiare gli indirizzi che hai proposto per invio aiuti alla mia missione. L'unica strada resta di far riferimento a mio fratello Don Giuseppe Arciprete di Portomaggiore Tel. 0532/81.10.26 oppure 328.7455721. é in Via Giovanni XIII , Portomaggiore ( Ferrara) Oppure direttamente al mio C/C dove lui ha pure la firma : Maria Negretto Credito Cooperativo Bolognese AB1 08881 / CAB 67320 / C/C 11.74.49. Via Dante Alighieri,11 44015 PORTOMAGGIORE (Ferrara). Telef. 0532/811988 / 320521. Oppure contattandomi quando mi trovo in Italia per riposo Telefono fisso : 0532/ 809159. Cellulare 3338642721 in Italia se non cambio... Grazie.
Gli altri indirizzi esistevano ed erano personali, opera per opera; i beneffattori seguivono le loro organizzazioni che .... come sai cambiano o si chiudono...Ti auguro un buon mese di Maggio. La Vergine Maria ci tenga nell'umiltà e fervore nella preghiera. Ieri ho presentato la Famiglia Paolina. Come Famiglia che sta vivendo ed imitando il pensiero del Papa quando ci parla di Chiesa Comunione. Bene. Il Signore lavorerà . I giovani erano un trecento tutti studenti o già licenziati; fanno parte dei gruppi vocazionali Parrocchiali e le Parrocchie sono 26. Dobbiamo fare attenzione in quanto qua esistono le vocazioni della povertà o della disoccupazione... prega che chi veramente é chiamato, sappia rispondere alla Grande Grazia.Domani avremo l'incontro " Vita Consacrata" presenti in Diocesi Istituti femminili e maschili. Il 12 maggio Ritiro insieme. Prega per noi qui in prima linea; quì, dove serve testimonianza vera di ciò che viviamo dentro... .E' facile mettere a parte un po', Gesù Cristo!....assorbiti dalle attività pur caritative!.Presenterò pure ai Religiosi e Religiose, i temi scelti : Itinerario spirituale di tre anni per tutta la Famiglia Paolina. Che penso sia buono e bello affinché noi tutti Paolini viviamo la Comunione ; comunione come famiglia! Comunione come Chiesa Comunione . Lo stesso metodo il Papa lo consiglia per la giornata mondiale di preghiere per le Vocazioni, si articola pure su tre anni. Vedi : Servitori della Chiesa Mistero (2006) ; servitori della Chiesa comunione (2007) ; servitori della Chiesa missione ( 2008). La Comunione nella formazione, la Comunione nel cammino spirituale. All'avanguardia in un mondo che parla di Europa unita; di unione Africana....sempre Comunione speriamo......... Ti saluto mandandoti la benedizione di Gesù Cristo, come mi scrisse ieri un Sacerdote salutandomi.

Maria




Sat, 24 Mar 2007 21:38:57 +0100 (CET)

Carissima A, BUONA FESTA domani !

Grazie per tutte le notizie che mi dai sempre.e per aiutarmi a visualizzare i siti... Grazie mille volte, mi tieni vicina all'Istituto ed alla famiglia Paolina. Grazie per la Pia Discepola, deve essere stata veramente una grande donna ed una vera figlia di Don Alberione! Bello il pps e pure la lettera della loro Madre generale. Piena di fede e di abbandono alla volontà di Dio! Preghiamo molto per l'Istituto. Come é andato l'incontro 23-25 marzo? . Scrivimi. Grazie. Mi sono copiata " Eccomi" lo sfondo musicale molto bello! .Grazie. I tuoi Auguri poi , mi porto dietro quel foglio e lo faccio vedere a tutti : A., é la mia sorella ed amica.

Ciao! Maria


Mon, 19 Mar 2007 22:04:27 +0100 (CET)

Carissima, grazie e grazie ancora per l'aggiornamento e perfezionamento del nostro sito Siateperfetti ! E' una grazia grande per me... mi sento meno tagliata fuori e... più vicina all'Istituto. Anche le notizie del Cooperatore Paolino, una manna per me in quanto non ricevo più la rivista da un anno...Ho anche visto la pagina Convegno nazionale Annunziatine... grazie. Ho scritto alla Gustinelli e... mi ha risposto subito oggi e lungamente! Mi fa piacere. E' anche grazie a te . Le ho detto che tu sei una provvidenza per me con internet! E che per fortuna ci sei! Ti abbraccio e vado un po' a letto . Don Alberione diceva di non confondere la notte col giorno e che ci si deve riposare! Bene..... Buona Pasqua !

Maria.



Bafoussam 6 Nov 2006 20:48:34

Carissima, grazie per il pps "gli odori del mestiere". Ti allego la circolare agli amici, di Natale. E' un po' presto , ma non ho intenzione di farne un'altra.. Lo Spirito Santo mi ha suggerito questa e la lascio cosi; comunque dammi un tuo giudizio. Devi sapere che queste Circolari di Natale e Pasqua, le invio a parecchie persone, tra le quali gente con non molta fede, ma che mi ascoltano e tanti sono generosi per i miei poveri! Ho pensato che il mondo oggi abbia bisogno di meravigliarsi difronte il bello... che é attraverso ogni piccola bellezza si accetti Dio e si arrivi a non escluderlo dalla vita...DIO. L'uomo oggi con la sua scienza , pensa di essere autosufficente e padrone della vita...Sta dimenticando il Creatore!
Dimmi se per voi li nel Nord puo' far del bene questa circolare con un tale messaggio...
Grazie. Ciao , aspetto qualcosa per la Novena a Don Alberione...

Maria



Bafoussam,24 Ottobre 2006

"Ti informo pure che ho ricevuto un diploma d'onore dalla Diocesi di Bafoussam domenica per la Giornata Missionaria ; per la fedetà alla missione dell'Evangelizzazione... Dal Vescovo sull'Altare.. che mi ha detto all'orecchio : “ Maria sempre avanti con coraggio e... grazie !” Tutto merito del Signore e dell'Istituto ; si, sono fiera e cosciente che la mia Consacrazione nell'Istituto é tutta una Grazia! Ciao in Gesù Maestro e grazie. Maria PS. Ho visto tutto sul sito , bene , non c'é niente da cambiare. Tutto per l'Apostolato e solo per quello.
Grazie , sei brava... ne inventi di cose ! Dove le trovi ? Sei sempre in ricerca di novità!... Mantieniti giovane e moderna Annunziatina ! Ti ricordo con tanta simpatia.

Maria

Bankoup, 29 agosto 2006

Carissima,

mi chiedi come sto e cosa faccio... Rispondo in breve perché veramente il Signore mi vuole bene e tanto bene ! Sto bene e dico il vero , mi vedo un miracolo del Signore ; ho ripreso tutte le forze ed anche qualche Kg. sarà il cortisone che per obbedienza al mio Medico di Forli ed a Dio prendo giornalmente ; dormo pure e bene; così al mattino sono pronta ad obbedire ai programmi che Lui mi fa o mi manda . Mi sottometto a Lui, ma comunque alle volte mi chiede parecchio; ecco perché il birbante mi fa stare bene. Non sono mai sola ! e dopo la mia sosta di malattia o dei tre mesi sabatici passati in Italia , ho imparato ad aprire ogni volta la mia porta , il mio cuore con l'intenzione che sia solo un raggio del suo Amore che arriva all'"altro". Tutto ciò grazia a chi ha pregato per me ed in particolare gli amici miei Camerounesi! Alle volte mi meraviglio di me stessa : sembra che sia stata chiamata per vedere e cercare chi ha più bisogno.
In particolare i più dimenticati o rifiutati: gli esclusi dalla società come i prigionieri e gli ammalati di AIDS. A causa di loro mi faccio viva presso le autorità civili e tecniche per intercedere : ho ottenuto pure la cura " Triterapia"gratuita per una ventina di sieropositivi ed anche AIDS detenuti ed abbandonati; cura a vita ! Ho ottenuto, mi hanno acoltata solo perché presentando i loro problemi , li ho chiamati i :" miei amici....." Come novità : atraverso la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini , riesco a dare due pasti completi ai detenuti delle Prigioni Centrali di Bafoussam e... sono 1.800 persone !. Mi faccio aiutare dalle Caritas Parrocchiali dei dintorni per servire e controllare... siamo in un Paese dove la corruzione regna e, ci si può fidare poco! Il momento più bello della mia giornata é quando ritorno dalla mia passeggiata serale, il ritorno dall'Ospedale Provinciale dove i casi gravi detenuti vi sono ricoverati.... sono riuscita a parlare un po' con loro offrendo le cura necessarie dopo la visita del Medico ( lui passa al mattino , ordina e.. loro aspettano la sera che arrivi...non hanno nessuno vicino , le famiglie spesso e volentieri li abbandonano...
Ritornando a casa dalla passeggiata, anche se zoppico un po' con le gambe e molto per la mia stonatura, canto il Magnificat a coronamento della mia giornata... pregando comunque il Signore che arrivata alla porta di casa mia, non ci sia ancora qualcuno che m'aspetta... quelli li accontento in fretta con la scusa : ora basta , a domani , debbo anche pregare , anch'io ho dei doveri di famiglia , debbo ritirami .. Fa buio già e mi impongo l'Adorazione quotidiana o Visita . Ho avuto pure un'altra fortuna o grazia dal Signore : in casa mia tengo un angolo di preghiera col Santissimo. Anche qui Qualcuno mi aspetta ! e mi fermo volentieri con Lui ; guai lasciassi la preghiera!. Dopo di che penso a che cosa potrei mangiare e me lo preparo. Ho pure un difetto : quello di non andare a riposarmi o a letto se la mia casa non é perfettamente in ordine, alle volte alle 23 sto dando lo straccio o facendo le polveri; in particolare cambiare l'acqua ai fiori; si , i fiori un'altra mia debolezza , fiori in casa , giardino davanti casa ; fiori al Centro Sanitario: giardino e Cappella; per questi trovo sempre il tempo e la voglia di curarli! In camera mia , ringrazio il Signore per il buon materasso che mi da e dormo in un attimo per spegnere la sveglia alle ore quattro , ho dei doveri di preghiera anche prima della Messa delle ore sei meno un quarto .
Alle sette sono ad aprire la porta al Centro Sanitario per ricevere i miei figli , i ragazzi tecnici Infermieri e Tecnici di Laboratorio. Di lì ritorno a casa per le altre attività alle ore quindici. Le mie ginocchia sono un po' traballanti , ma il Signore mi lascia una magnifica auto, una RAV4 , che mi é fedele e brava da una decina di anni; é bella e la tengo bene , anche lei pulita e controllata! Non manco di niente come vedi. Neppure la provvidenza mi manca ; se ho una preoccupazione, la pongo davanti al Santissimo e...la provvidenza non tarda..ricevo molto per me e per gli "altri". Un giorno dissi al mio Vescovo di Bafoussam :" Monsignore, alle volte ho paura... penso, chiedo e... la provvidenza arriva..." Risponde : " Non devi aver paura del Signore!".

Ciao a presto.


 marianegretto20002002@yahoo.fr 

Negretto Maria Mission Catholique Bankoup B.P. 2 - Kouoptamo - Cameroun